Vanity Fair VF Networks

AD

Senza categoria

Lifestyle: design alla brace

All'aperto, o per momenti conviviali in casa, si accende la passione per il barbecue: tecnologia, versatilità e valenza estetica nei modelli all'avanguardia. Alessandra Valli

La moda viene da oltreoceano, è adorata dal mondo anglosassone, ma si è diffusa e perfezionata da tempo anche nel nostro Paese: il barbecue è un rito conviviale ormai irrinunciabile, che vede crescere gli estimatori a velocità costante. Merito anche dei nuovi modelli, altamente performanti. Ormai, si può cuocere e preparare sulla griglia qualsiasi tipo di cibo, anche all'interno delle pareti domestiche, con i barbecue che non emettono fumo, per esempio, come quelli proposti da Weber. Questo marchio, leader mondiale del settore, offre una gamma vastissima, per tutte le necessità. Di recente, ha sponsorizzato un evento unico al mondo, ma giunto già al terzo appuntamento: il West. Una gara, svoltasi in Alto Adige, a Campo Tures, che ha visto sfidarsi, fra neve e ghiaccio, 30 squadre di griller professionisti, da 7 nazioni europee. A giudicarli, un team con 35 elementi, che hanno dettato regole e protocolli rigidissimi. In primo piano, pollo, ribs, spalla di maiale, e brisket, il manzo alla griglia di origine texana, tra altre golosità. Quest'ultima edizione è stata vinta dalla squadra austriaca. Per Weber, è stata anche l'occasione per presentare i suoi più nuovi modelli: come il Genesis II, le cui caratteristiche lo rendono il più potente al mondo, evoluzione del barbecue a gas Genesis, nato nel 1985. Ma sono tante le proposte di Weber, declinate in modo da soddisfare le richieste della clientela più esigente. Via libera dunque, anche ai modelli di dimensioni più piccole, dal design accattivante e colorati, da usare anche per gite all'aria aperta, appena la stagione lo consentirà.