Vanity Fair VF Networks

AD

Design Design

Veneto Secrets, quando il gusto incontra il design

È online la prima guida alle più belle destinazioni del Veneto che uniscono enogastronomia, design contemporaneo e artigianato locale. Luisa Ferrero

C’è la villa del ‘500 trasformata in una galleria d’arte contemporanea e il ristorante ispirato alle botteghe newyorkesi d’inizio secolo, la locanda ottocentesca arredata con oggetti Fornasetti e il locale di design all'interno di un sito archeologico romano: sono solo alcuni dei luoghi raccontati nella guida Veneto Secrets che, per la prima volta, mappa le destinazioni in cui il gusto si unisce al design.

Visitare questi luoghi è un’esperienza prima di tutto estetica: ogni meta viene infatti selezionata per il suo stile ricercato, l’atmosfera unica, quell’insieme di dettagli che rendono un luogo indimenticabile e fanno sì che non vediamo l’ora di tornarci.

Il progetto è firmato da Lavinia Colonna Preti, veneta doc con una ventennale esperienza nel campo della comunicazione dei beni di lusso: «Ad oggi sono circa 100 le esperienze recensite nel portale», spiega. «Nei prossimi tre anni continueremo la nostra ricerca in tutto il Veneto per arrivare a presentare un’offerta turistica completa e a segnalare le “chicche” legate all’enogastronomia e all’artigianalità artistica, settori che rappresentano il DNA storico di questo straordinario territorio».

Sul portale Veneto Secrets non si trovano soltanto ristoranti, ma anche fattorie, cantine e botteghe artigiane: i luoghi – suddivisi nelle categorie Rustico, Design, Lusso e Insolito – si possono ricercare per città o per tag specifici, che facilitano la ricerca in base agli interessi dell’utente. Ogni scheda è corredata da una descrizione dettagliata e personale e da immagini suggestive, scattate con una macchina fotografica Leica: ogni destinazione viene infatti visitata personalmente dal team editoriale della guida.

Veneto Secrets è il primo passo di un progetto più ampio – per il momento ancora top secret - che mira alla creazione di un network di eccellenze venete in grado di sviluppare la filiera del turismo di lusso e di conquistare il target dei Millennials, le nuove generazioni digitalizzate.